Texas Hold'em "La visione globale": i sei punti fondamentali (prima parte)

Scritto da: -

Slansky%20tabelle%20240909.jpg

Ciao a tutti! Dopo un primo rodaggio è giunto il momento di fare sul serio!

Mani iniziali, la bolla, implied odds, outs, valore M, ICM, equity… se fate una ricerca sul Web potete trovare migliaia di articoli che trattano questi argomenti. Un giocatore principiante di Texas Hold'em però non avendo una visione globale ne acquisisce i principi e li applica allo stesso modo in situazioni di gioco che sembrano uguali, ma che in realtà variano continuamente in relazione alla corretta analisi della mano, del tavolo e degli avversari.

Vi elenco una serie di valutazioni da fare ogni volta che si gioca una mano, che aiuteranno il principiante ad avere un giusto approccio all'apprendimento di un qualsiasi articolo, paragrafo di libro o video didattico. Sei punti chiave: i primi tre li trovate in questo post.

1 A che tavolo stai giocando? E' un tavolo da 1 euro di iscrizione? Il livello sarà basso, tenderanno a seguirti con mani spazzatura, saranno tutti molto agressivi, e tu attuerai una strategia super tight (super conservativa) aspettando il momento giusto per raddoppiare le tue chips. E' un tavolo da 100 euro di iscrizione? Il livello si alzerà, saranno presenti uno o più giocatori professionisti, il gioco sarà di base conservativo e tu, applicando un gioco basato sulla statistica, sulla posizione e sulla lettura degli avversari, potrai competere alla pari.

2 Che immagine hanno di te i tuoi avversari? Sei un giocatore tight? Loose? Maniac? Aggressive? Come va il tuo rendimento medio? E il tuo conto gioco?
Chi gioca online consulta database come SharkScope che danno preziose informazioni su di te, basta inserire il tuo nickname e la poker room dove stai giocando (provalo, hai 5 ricerche gratis al giorno! Se ti abboni il software si aggancia al tavolo dove stai giocando e monitorizza te e tutti i tuoi avversari). Se giochi conservativo, quando entrerai in una mano, sarai mediamente rispettato dai bravi giocatori (giocheranno solo con mani ottime) e chiamato dalle calling station (i migliori avversari che puoi incontrare). Sarai più leggibile, ma avrai il vantaggio che nella maggior parte dei casi partirai in vantaggio sui tuoi avversari (avrai la mano migliore). Se giochi aggressivo sarai sicuramente meno leggibile
(giocando potenzialmente qualunque mano), vedrai più flop della media, se centrerai la mano potrai triplicare il tuo stack ma, di contro, potrai anche rimanere con poche chips molto velocemente.

3 Come giocano i tuoi avversari? Utilizzerai strategie diverse a seconda degli avversari che troverai al tavolo. Contro un giocatore tight folderai mani intermedie, contro un giocatore aggressivo che da 5 mani continua a rilanciare per rubare i bui, con le stesse carte che prima avevi buttato, rilancerai a tua volta per interrompere la sua azione. Contro i pesci (giocatori scarsi che non seguono questo blog Tongue out) attenderai il momento giusto per portargli via l'intero stack o per farti scoppiare una mano incredibilmente a tuo favore (non temere, statisticamente saranno molte di più quelle che vincerai).

Nella foto sopra una delle tabelle di Sklansky.

In giornata pubblicherò gli ultimi tre punti. Quindi tenete gli occhi puntati sul blog e … giocate solo sui .it. Ciao!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!